Le memorie di Roksteg


Cap. 1 - Il risveglio di Lephisto

La foresta che circonda il villaggio di Roksteg è una palestra di vita per cinque ragazzi legati da una fortissima amicizia. Ma quel legame non è l'unica cosa che hanno in comune: ogni notte di novilunio, a mezzanotte, ognuno di loro è colpito da un fenomeno misterioso.
Sempre in cerca di avventure e pronti a mettersi in gioco, saranno costretti ad affrontare dolorosi conflitti e compiere scelte difficili per affermare loro stessi.
Una volta adulti, sfideranno un terribile pericolo, quando sulla loro strada incontreranno un folle studioso che trama nell'ombra per risvegliare il leggendario Lephisto.
Disponibile in formato Ebook, copertina flessibile, copertina rigida.

Cap. 2 - I re perduti di Gherrod

«Questa è l’ennesima riprova che il male seminato germoglia con un vigore e una facilità terrificanti. Paghiamo oggi gli errori che altri hanno fatto nel passato...» Le parole di Peelìa accompagneranno il viaggio dei cinque ragazzi di Roksteg, partiti alla volta della nazione di Gherrod, sulle tracce di un mistero racchiuso in due antiche armi naniche. Ormai adulti, si troveranno a fare i conti con sentimenti e situazioni nuove: aspri contrasti tra loro, l’odio e il disprezzo di un’altra razza. Anche l'affetto che li lega si evolverà in un sentimento più forte, portatore di gioia inebriante per alcuni, turbamento per altri. E mentre i cinque combatteranno per la propria vita contro l'incarnazione di un rancore millenario, pronto a corrompere il mondo, il destino darà gli ultimi ritocchi allo sconvolgente disegno che ha in serbo...Disponibile in formato Ebook, copertina flessibile, copertina rigida.

Cap. 3 I sette cavalieri del peccato

 Con foschi presagi e la morte nel cuore, Peelìa, Rako, Reklo e Wenra si precipitano dall’unica persona in grado di aiutarli: Zagoras. Grazie al suo aiuto risaliranno all’origine della maledizione che li colpisce tutte le notti di novilunio e comprenderanno le ragioni del massacro compiuto da Kharvus nel loro villaggio. Nel viaggio che seguirà l’incontro con il mago di Crownsdale, i ragazzi di Roksteg visiteranno luoghi memorabili come la catena montuosa dei Denti di Tigre, Xiaogyi la città madre e il Deserto Infinito di Rasnyl con le sue sabbie roventi. Mentre i protagonisti metteranno in gioco molto di loro stessi in questa avventura, gli dei fratelli e antagonisti, Vhor e l’empio Nabe, si affronteranno nello scontro decisivo. 
 Disponibile in formato Ebook, copertina flessibile, copertina rigida. 

 

Arah, il mondo magico e incontaminato che fa da teatro alle vicende de Le memorie di Roksteg è un luogo intriso di magia, divisa in tre tipologie: divina, naturale e "tradizionale" (alla Harry Potter, per capirsi.)
Queste tre forze sono in perenne equilibrio tra loro. Arah è popolata da varie razze senzienti: oltre agli umani sono presenti orchi, elfi, nani e unicorni. Tutte queste specie sono dotate di intelligenza e poteri magici. Oltre ai senzienti ci sono i comuni animali e un vasto bestiario magico. Spiriti e ninfe sono le razze a metà tra il mondo dei mortali e quello divino. Gli dei sono presenti e attivi nel mondo e si manifestano di fronte ai senzienti, qualche volta.  

I protagonisti de Le memorie di Roksteg sono cinque ragazzi legati da una profonda amicizia. Ma condividono anche altro: ogni notte di novilunio, a mezzanotte sulle loro fronti compare uno strano simbolo.
Dotati delle abilità tipiche dei party fantasy, hanno ognuno la propria personalità definita e ben caratterizzata, che si evolverà nell'arco dei tre romanzi.
I protagonisti (in ordine alfabetico):
Fiyod - Il lupo salvato da Rako. Diventa il suo compagno animale e la affianca in ogni avventura e combattimento.
Kharvus - mago appartenente alla razza degli elfi. Dotato di grandi poteri e una forte personalità. Un po' troppo sicuro di sé.
Peelìa - chierica del gruppo. Di solito tranquilla e sempre pronta a spendere buone parole per gli altri, fa da paciere quando ci sono contrasti. Devota al dio del sole, Vhor di cui persegue gli ideali di giustizia.
Rako - ranger, come il padre Gezem. Si trova perfettamente a suo agio con la natura e ha grande affinità con gli animali.
Reklo - guerriero di gran forza e coraggio. Bonario e compagnone, come Peelìa si adopera per appianare i contrasti e ha un
forte senso di giustizia.
Wenra - gemella di Rako è una "ladra". Non compie gesta esecrabili: ha le abilità dei furfanti ma le utilizza per scopi nobili e benefici. Ha una personalità esuberante ed estrema temerarietà.

Personaggi memorabili - non solo nel novero dei protagonisti - ambientazioni affascinanti, trama intrigante, profondamente intrecciata su più livelli e un background storico, sociale, politico, religioso ben dettagliato rendono "Le memorie di Roksteg" una saga cui concedere la chance di essere letta.
Data la complessità del canovaccio e la spettacolarità di più di un passaggio, una eventuale trasposizione cinematografica nascerebbe da basi più che solide.
Oltre che essere il mio grandissimo sogno!

Recensione "Il risveglio di Lephisto" di Anna Pasquini, autrice e giornalista

 [...] L'autore con destrezza e fluidità narrativa presenta una storia avvincente e ricca di fantasia, dove si riflette molto anche sul valore dell'unione e dell'amicizia e dove vi sembrerà di essere parte di quello stesso mondo, pronti a gioire e soffrire insieme ai cinque ragazzi, come dentro a un gioco di ruolo o - nel mio caso, non avendo mai giocato a questi - un gioco al computer in cui si combatte per la propria salvezza e ad ogni conquista si guadagna potere.[...] 

Recensione di "I re perduti di Gherrod" dal sito Expartibus

[...]  Lungo il loro percorso, che è fisico ma anche interiore, i cinque ragazzi troveranno e si scontreranno con personalità di ogni tipo: amici, nemici, personaggi ambigui. Scopriranno l’esistenza di tecnologie inimmaginabili e di creature fantastiche, come gli unicorni di cui avevano solo udito il ricordo. [...] 

 

Recensione "I sette cavalieri del peccato" dal sito Universo Fantasy

[...] I lettori rimangono spiazzati e affascinanti già nel primo terzo del libro, coinvolti loro malgrado nelle vicende e desiderosi di proseguire nella lettura, fosse anche solo per capire in che modo l’autore risolverà situazioni che sembrano ormai senza scampo. [...] Federico Fubiani è riuscito, nel tempo, a evolvere e affinare il proprio stile creando un ottimo romanzo fantasy, nel suo genere più classico eppure sorprendente e originale. [...] 

BOOKTRAILERS

Capitolo 1 
Le memorie di Roksteg - Il risveglio di Lephisto

Capitolo 2
Le memorie di Roksteg - I re perduti di Gherrod


Capitolo 3
Le memorie di Roksteg - I sette cavalieri del peccato


L'autore

Federico Fubiani, classe '72, vive insieme alla moglie e a due figli a Greve in Chianti, dove lavora come impiegato. Da sempre appassionato di libri e fumetti, film e anime, grazie all'amore per i giochi di ruolo di genere fantasy, ai quali partecipa come "master", si è lanciato nella sfida di trasformare quelle storie ludiche in narrativa. Il primo capitolo della sua trilogia fantasy, "Il risveglio di Lephisto" (2018) è stato adottato come libro di testo scolastico in alcune scuole medie italiane. Nel 2019 Federico pubblica il secondo volume della saga, "I re perduti di Gherrod" e partecipa con un racconto alla piccola antologia a tema carnevalesco "Tutti sul carro". Nel 2020 completa la saga con il capitolo conclusivo della trilogia: "I sette cavalieri del peccato".
Nel 2021 ha pubblicato la raccolta di racconti brevi "Sogni, pensieri, parole e segni" in collaborazione con la fondazione Cure2children per raccogliere fondi mirati alla cura del neuroblastoma - un terribile tumore infantile - con cui ha vinto il premio "Arte per amore".
Nel 2022 pubblica una seconda raccolta di racconti brevi dal titolo "Undici racconti che non avete mai letto".